Abbellire la tua casa non è mai stato così semplice.

Posso installare una tenda a pergola o una tenda da sole senza annegare nella burocrazia?

Quali permessi servono per una tenda da sole o tenda a pergola?

Se questi dubbi vi affliggono, finalmente potrete tirare un sospiro di sollievo.

Grazie al DM 2 marzo 2018 del Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti che regolamenta l’edilizia libera, realizzare zone d’ombra all’esterno della vostra abitazione è semplice.

Il decreto, nato in attuazione del precedente decreto Scia 2 (Dlgs 222/2016,) contiene il Glossario delle opere di edilizia libera, un elenco chiaro e dettagliato dei molti interventi di edilizia privata che non necessitano di autorizzazioni per essere realizzati, nel rispetto delle prescrizioni degli strumenti urbanistici comunali e di tutte le normative di settore aventi incidenza sulla disciplina dell’attività edilizia.

Nel Glossario troviamo anche molte categorie di prodotti :tende a pergola e tende da sole.

In particolare, alla voce 50 della tabella dell’allegato 1 cita tra gli interventi in Edilizia libera:

  • installazione
  • riparazione
  • sostituzione
  • rinnovamento di tenda
  • tenda a pergola
  • pergotenda
  • copertura leggera di arredo.

Permangono i vincoli urbanistici, architettonici e paesaggistici, sia condominiali sia comunali, che possono comunque coesistere con la nuova indicazione ministeriale.

Lo Ideal Arredo è a vostra disposizione per verificare assieme il vostro progetto e il luogo in cui si inserisce.

A voi resterà solo il piacere di assaporare la bellezza della vita all’aria aperta, riparati da una tenda da sole o una tenda a pergola , senza vincoli e senza preoccupazioni.

Compila il Form per richiedere maggiori informazioni:







Privacy:

La scrivente fornisce, di seguito, le informazioni riguardanti l’utilizzo dei dati personali da Lei rilasciati attraverso la compilazione di questo form, in osservanza alle norme di cui al Regolamento UE 2016/679, relativo alla protezione delle persone fisiche con riguardo al trattamento dei dati personali, nonché alla libera circolazione di tali dati (noto anche come GDPR). I dati concernenti la Sua persona, da Lei spontaneamente forniti tramite la compilazione di moduli informatici, vengono raccolti esclusivamente per consentire il contatto con l’azienda e, eventualmente, eseguire il contratto con Lei concluso. Il conferimento, da parte Sua, dei dati in parola ha natura obbligatoria; il suo eventuale rifiuto non ci permetterà di fornirLe il prodotto/servizio da Lei richiesto (potenzialmente esponendoLa a responsabilità per inadempimento contrattuale) e, comunque, di evadere la Sua richiesta. All’interno della nostra struttura potrà venire a conoscenza dei dati solo il personale incaricato di effettuare operazioni di trattamento dei dati stessi, sempre per le citate finalità. Le ricordiamo inoltre che, facendone apposita richiesta al titolare del trattamento, potrà esercitare tutti i diritti previsti dagli articoli da 15 a 22 del predetto Regolamento UE, che Le consentono, in particolare, la facoltà di chiedere l’accesso ai dati personali e di estrarne copia (art. 15 GDPR), la rettifica (art. 16 GDPR) e la cancellazione degli stessi (art. 17 GDPR), la limitazione del trattamento che La riguardi (art. 18 GDPR), la portabilità dei dati (art. 20 GDPR, ove ne ricorrano i presupposti) e di opporsi al trattamento che La riguardi (artt. 21 e 22 GDPR, per le ipotesi ivi menzionate e, in particolare, al trattamento per finalità di marketing o che si traduca in un processo decisionale automatizzato, compresa la profilazione, che produca effetti giuridici che lo riguardano, ove ne ricorrano i presupposti). Le ricordiamo, altresì, il Suo diritto, qualora il trattamento sia basato sul consenso, di revocare detto consenso in qualsiasi momento, senza pregiudicare la liceità del trattamento basata sul consenso prestato prima della revoca; per fare ciò, può disiscriversi in ogni momento contattando il titolare del trattamento ai recapiti pubblicati sul sito stesso. La informiamo, inoltre, del diritto di proporre reclamo all’Autorità Garante per la Protezione dei Dati Personali, quale autorità di controllo operante in Italia, e di proporre ricorso giurisdizionale, tanto avverso una decisione dell’Autorità Garante, quanto nei confronti del titolare del trattamento stesso e/o di un responsabile del trattamento.

* Ho letto e accetto le condizioni della Privacy



1
Salve,
vorrei qualche informazione riguardo a...
Powered by